Lettere - Profili professionali

Il corso fornisce una solida competenza grammaticale e testuale nella lingua italiana, forte capacità comunicativa orale e scritta e nella comunicazione dei media, capacità di approccio a problemi culturali anche ignoti o appena conosciuti e scarsamente posseduti, buona capacità di interagire con gli altri e di tessere relazioni di immediata simpatia culturale, capacità di muoversi in una biblioteca così come in una bibliografia reale o virtuale, senso storico, capacità di cogliere il diverso nella sua specificità culturale, ivi compresa quella di genere.

Funzione in un contesto di lavoro: revisione di testi in redazione giornalistica o editoriale, consulenza editoriale in casa editrice, schedatura e collocazione libri in biblioteca, sistemazione di documento in archivi, guida culturale in musei e scavi (previo superamento di prove specifiche post-laurea), stesura di testi letterari, stesura di testi pratici per i più diversi fini (ad es. in contesti di lavoro per pubblicità, pubbliche relazioni, settori dello spettacolo), consulenza per organizzazione di eventi culturali e di mostre in un contesto artistico, espositivo e museale.

Possibili ambiti occupazionali: professionista di elevata preparazione nei servizi culturali, archivistici, bibliografici e amministrativi. Tra le altre professioni codificate ISTAT: assistenti di archivio e di biblioteca, tecnici della pubblicità, tecnici delle pubbliche relazioni, organizzatori di fiere, esposizioni ed eventi culturali, organizzatori di convegni e ricevimenti, tecnici dell'organizzazione della produzione radiotelevisiva, cinematografica e teatrale, tecnici dei musei, tecnici delle biblioteche.