Filosofia e comunicazione - Parti Sociali Interessate

Questa sezione è dedicata ai rapporti tra il Corso di Studio in Filosofia e comunicazione  e le Parti Sociali Interessate (PSI), ovvero le organizzazioni ed istituzioni potenzialmente interessate al profilo culturale e professionale dei laureati in Filosofia e comunicazione.
Le Parti Interessate esprimono il fabbisogno di formazione proveniente dalla società e includono:

  • organizzazioni rappresentative della produzione di beni e di servizi, delle professioni e/o, in carenza di organizzazioni specificamente rispondenti alle esigenze del progetto,
  • società scientifiche, centri di ricerca, istituzioni accademiche e culturali di rilevanza nazionale o internazionale.

Le PSI possono fornire preziose informazioni riguardanti le funzioni che il laureato o laureato magistrale sarà chiamato a svolgere, permettendo così l'identificazione delle corrispondenti competenze.
L'intervento delle PSI è significativo anche per quel che riguarda la verifica ex-post dell'efficacia della preparazione conseguita dai laureati o laureati magistrali.
Infine, le PSI giocano un ruolo essenziale anche nella fase di svolgimento dei tirocini formativi o professionali, ospitando i candidati e assistendoli con tutori aziendali.

Comitato di Indirizzo per la consultazione del Corso di Studio con le Parti Sociali Interessate è formato da:

  • Corso di Studio di Filosofia e Comunicazione: proff. Cristina Meini (Presidente), Gian-Luigi Bulsei, Gabriella Silvestrini
  • Società Filosofica Italiana
  • Pastorale Universitaria Arcidiocesi di Vercelli
  • Ufficio Informagiovani e Servizio Civile  del Comune di Vercelli
     

I verbali degli incontri di Dipartimento con le PSI si trovano nella sezione "AQ del sito Disum - Parti sociali"