Free Mover: reportage

Progetto Free Mover all'Università di Bochum

Cinque studentesse e una docente del Dipartimento di studi umanistici hanno soggiornato nella Ruhr partecipando ad attività didattiche e di interscambio culturale all'Università di Bochum.
L’UPO, grazie al progetto Free Mover, consente agli studenti la possibilità di trascorrere un periodo di studio all’estero, anche al di fuori del Progetto LLP/Erasmus. È quanto accaduto a cinque studentesse del Dipartimento di Studi umanistici iscritte al corso di laurea in Lingue straniere moderne nel mese di novembre. Nicole Cerruti, Martina Corradino, Rachele Marchese, Martina Onesto, Eleonora Turbian sono state accompagnate dalla professoressa Miriam Ravetto, docente di Linguistica tedesca presso il Dipartimento di Studi Umanistici, in un progetto presso la Ruhr Universitaet di Bochum (Germania).

Leggi tutto il reportage