17.02.2020: MAMRE, IL LUOGO DELL’INCONTRO

Quando:: 
da 14/02/2020 a 18/02/2020

MAMRE, IL LUOGO DELL’INCONTRO

Primo appuntamento: lunedì 17 febbraio, ore 18.00

Seminario arcivescovile di Vercelli

Essere cristiani nel tempo del pluralismo

con Giovanni Ferretti

VOLTI A MAMRE, il Progetto della Pastorale universitaria di Vercelli in collaborazione con il Dipartimento di Studi Umanistici dell'UPO sul dialogo tra le culture, accanto ai percorsi a carattere aggregativo ed espressivo, prosegue con la proposta degli approfondimenti culturali del lunedì pomeriggio.

 

Dopo la conclusione, lunedì scorso, dell’avvincente itinerario su scrittori e testimonianze dal mondo, condotto secondo la prospettiva letteraria da Laurence Audéoud e Stefania Sini, apprezzate docenti del Dipartimento di Studi Umanistici, ci si prepara a entrare nel cuore del Progetto, del quale molti significati sono racchiusi nello stesso titolo VOLTI A MAMRE. Cammino “personale” verso l’alterità e la dimensione relazione prima di tutto: vólti, essenza delle persone, svelamento nella corporeità di ciò che ad essa non si può ridurre, via di relazione profonda, ma anche vòlti, ovvero rivolti, orientati al valore dell’accoglienza dell’altro, dell’ospitalità. Di Mamre, località nei pressi di Hebron, si parla più volte nel libro della Genesi. Il riferimento più puntuale è al capitolo diciottesimo: alle querce di Mamre siede Abramo quando, nell’ora più calda del giorno, gli si presentano dinnanzi tre personaggi misteriosi, tre viandanti, tre stranieri. Dopo aver mostrato loro tutte le attenzioni dell’ospitalità più autentica, Abramo riceve l’annuncio della nascita del figlio Isacco… Cristiani, ma anche ebrei e musulmani riconoscono in Abramo un rimando forte e universale al valore dell’ospitalità e della fecondità che essa racchiude.

 

L’itinerario che comincerà il 17 febbraio intende proprio affrontare, secondo diverse angolature disciplinari, la categoria dell’incontro, all’insegna dell’atteggiamento ospitale. Mamre in particolare tornerà come cifra simbolica della riflessione e dello sguardo antropologico. Attraverso gli approcci della filosofia, della teologia, dell’ermeneutica biblica e della ricerca interreligiosa, si approfondiranno questioni universali, legate all’uomo di tutti i tempi, ma anche estremamente attuali. La varia provenienza dei relatori, dall’ambiente accademico a quello della pratica religiosa, arricchirà la proposta collegando gli aspetti più teorici alle dimensioni etiche e spirituali, nonché alla realtà concreta della vita comune.

L’appuntamento di lunedì 17 febbraio avrà una valenza introduttiva e sosterà sull’essere cristiani oggi, nel tempo del pluralismo. La riflessione sarà proposta da Giovanni Ferretti, filosofo e teologo, già Rettore dell’università di Macerata. Sacerdote nella diocesi di Torino, è autore di numerosi e lucidi testi sulla fede cristiana nell’attuale contesto culturale, presentando in più occasioni anche le sfide della differenza, dell’alterità, della pluralità religiosa.

Il ciclo proseguirà poi con altri quattro incontri, ai quali prenderanno parte anche Iolanda Poma e Luca Ghisleri, docenti di filosofia presso il Dipartimento di Studi Umanistici e già animatori e relatori di molteplici seminari e percorsi di studio per i giovani di VOLTI A MAMRE. Avremo modo di approfondire anche a livello biblico gli argomenti in questione attraverso il contributo di Gemano Galvagno, docente di Antico Testamento presso la Facoltà teologica dell’Italia Settentrionale- sezione di Torino.

Al termine dell’itinerario, il 16 marzo, è prevista una tavola rotonda sull’ospitalità nelle religioni, alla quale parteciperanno varie rappresentanze delle confessioni cristiane, dell’ebraismo e dell’islam.

Tutti gli interessati possono liberamente partecipare agli incontri, al termine dei quali viene rilasciato un attestato, valido tra l'altro per l'aggiornamento degli insegnanti.

 

Gli incontri si tengono il lunedì  dalle ore 18 alle ore 20 presso il Seminario arcivescovile (piazza sant’Eusebio 10)

 

 

Info: voltiamamre@gmail.com

334-9429503

Ultimo aggiornamento: 14/02/2020 - 10:03